Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Silvia Sardone "sotto copertura" nel centro sociale Macao: "Droga ed abusivismo". Video

 

Blitz di Silvia Sardone nel centro sociale Macao di Milano. La consigliera regionale e comunale di Forza Italia nei giorni scorsi è infatti entrata nello spazio autogestito di viale Molise - il centro sociale si trova in un edificio di Sogemi - e ha documentato la situazione dall'interno. 

Con una parrucca nera, truccata, felpa aperta e maglietta bianca, la Sardone si è finta una frequentatrice del centro sociale e ha mostrato - queste le sue parole - "lo spaccio di droga, l'evasione e l'abusivismo" che regnano nel palazzo. 

Nelle immagini, accompagnate da alcuni sottotitoli rossi, la forzista ha ripreso un chiringuito, un forno per le pizze, un banchetto che vende magliette del centro e alcune stanze trasformate in mini discoteche. 

Lei stessa, dopo aver contrattato con un pusher in strada, ha provato ad acquistare cocaina all'interno - con la richiesta "Bamba?" - senza però riuscirci. Ma 3 ragazzi le offrono ketamina e gia' precedentemente all'esterno, in attesa di entrare, le avevano offerto la medesima sostanza stupefacente.

Il video si chiude con l'arrivo di alcuni ragazzi con le valigie e il commento della Sardone: "Il centro sociale usato come albergo". 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento