Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Senzatetto, piano anti freddo al via il 1° dicembre: a Milano 2000 posti letto, 14 riservati a pazienti Covid

L'assessore alle Politiche sociali del Comune, Gabriele Rabaiotti, spiega il programma di assistenza per i clochard della città in vista dell'inverno

 

Duemila posti per i senzatetto di Milano, di cui 14 riservati a chi ha sintomi Covid, con un numero verde attivo per la cittadinanza a cui segnalare eventuali casi di senza fissa dimora in condizioni critiche. È quanto previsto dal piano anti freddo 2020 del Comune di Milano, che a partire dal 1° dicembre i, nonostante le difficoltà logistiche dovute alla pandemia, ha attivato la rete di assistenza per i clochard in vista dell'inverno.

'Polpette sospese': l'iniziativa in viale Bligny

A illustrare il piano è l'assessore alle Politiche sociali del Comune, Gabriele Rabaiotti, che intervistato da Milano Today ha spiegato: "Grazie alla disponibilità di associazioni e strutture della città saremo in grado di dare posto a 2000 utenti, con una struttura da 14 posti dedicata anche a chi ha sintomi Covid tali da non necessitare assistenza ospedaliera. Per il momento l'ospitalità nelle strutture sarà garantita solo di notte, ma nel caso i numeri dei contagi salissero in modo pericoloso siamo pronti a estendere l'accoglienza anche alle ore diurne, per evitare che i senza fissa dimora debbano stare troppo in giro".

Il numero per segnalare clochard in difficoltà

"Le situazioni di difficoltà non mancheranno - continua Rabaiotti - Per questo c'è un numero verde per le segnalazioni di casi ritenuti 'critici', lo 02.884.476, attivo tutti i giorni 24 ore su 24. Oltre alle strutture convenzionate con il Comune sarà inoltre riaperto anche il mezzanino della Stazione Centrale. Per usufruire del servizio di accoglienza è necessario recarsi presso il Casc, che indirizzerà gli utenti nelle adeguate strutture di ospitalità".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento