rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

Sequestrata l’auto di “Diabolik”: così truffavano polizia e Autostrade

Un congegno semplice, ma geniale. Due tendine nere e un sistema di controllo “da remoto” che permetteva ai “teli” di entrare in azione al momento giusto. La polizia di Busto Arsizio ha denunciato due cittadini romeni per truffa e ha sequestrato la loro Hyundai Trajet, la macchina sulla quale i due avevano installato il sistema che gli consentiva di evitare multe, controlli delle forze dell’ordine e di sfruttare le autostrade senza pagare il pedaggio. I poliziotti sono entrati in azione perché l’auto risultava segnalata a seguito di denunce di Autostrade che lamentava da parte del veicolo numerosi transiti in ambito autostradale con entrambe le targhe completamente oscurate al fine di eludere il pagamento del pedaggio

Si parla di

Video popolari

Sequestrata l’auto di “Diabolik”: così truffavano polizia e Autostrade

MilanoToday è in caricamento