Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Milano, sgomberata la scuola occupata dai migranti: "In città non ci sono aree franche"

 

L'assessore comunale alla Sicurezza Carmela Rozza è intervenuta sullo sgombero di martedì 5 settembre all'ex scuola media Colombo di Villapizzone: "Non esistono aree franche in città, nessuno può appropriarsi di beni pubblici. Qualcuno degli occupanti era anche destinatario di un mandato di cattura".

Le fa eco il nuovo comandante della polizia locale Marco Ciacci: "E' stata un'operazione che si è svolta con serenità e professionalità, così com'è nello stile milanese. Non tolleriamo alcuna situazione di illegalità".

Attorno alle 8 di mattina, all'arrivo della polizia nella struttura in zona Villapizzone, erano presenti circa quaranta persone distribuite in due edifici. Il plesso non era più utilizzato da anni per motivi di sicurezza e per la presenza di amianto. Una parte dell'ex scuola era stata utilizzata come centro per l'insegnamento della lingua italiana agli stranieri, poi era stata adibita a ricovero per senzatetto, in teoria fino al 30 marzo 2017.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento