Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bollate, in manette pusher italiano di 34 anni: spacciava dalla finestra dell'appartamento

La stessa sorte era toccata, lo scorso ottobre, alla madre dell'uomo: in casa conservavano più di 1,5 Kg tra hashish, marijuana, cocaina ed eroina

 

Spacciava dal davanzale della finestra di casa o dal retro dell’abitazione. Scattano le manette a Bollate, in provincia di Milano, dove i Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un cittadino italiano di 34 anni ora accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A segnalare l’uomo ai militari sarebbero stati alcuni condomini del palazzo di via Monte Grappa nel quale il pusher esercitava l’attività illecita, insospettiti dal continuo via vai di estranei. I Carabinieri della compagnia di Rho hanno quindi avviato un’attività di monitoraggio con alcune telecamere nascoste, immortalando il 34enne mentre spacciava le dosi.

Lo scorso ottobre a finire in manette era stata invece la madre dell’uomo, a casa della quale, durante una perquisizione erano stati rinvenuti 285 grammi di cocaina, 514 di eroina, 287 g di hashish e 582 di marijuana.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento