Il progetto per salvare lo stadio di San Siro trasformando il terzo anello in una galleria panoramica

Il piano di riqualificazione della lista "Milano Unita" propone di sostituire la terza gradinata degli spalti del Meazza con negozi e ristoranti

Salvare la "Scala del calcio" riconvertendo il terzo anello dello stadio Meazza in una galleria panoramica con negozi e ristoranti. È quanto propone "Milano Unita", la lista guidata da Paolo Limonta che in vista delle elezioni comunali di ottobre ha presentato il maxi piano per la riqualificazione di San Siro.

"Il nostro progetto costa meno di uno stadio nuovo e preserva un pezzo di storia della città - spiegano Limonta e Nicola Magistretti, promotori del piano - Da mesi ormai chiediamo un colloquio con le società di Milan e Inter, ma finora tutto tace. C'è poi anche la questione della trasparenza riguardo alle proprietà delle due squadre: sappiamo bene che fanno capo a società d'investimenti con base nel paradiso fiscale delle isole Cayman. Davvero vogliamo che i progetti per la costruzione di un nuovo stadio vadano in mano a dei fondi speculativi. Chiediamo di riaccendere le luci su San Siro e di valorizzare quello che per la città è un vero e proprio monumento, secondo solo al Duomo e alla Scala per numero di visitatori dall'estero".

Si parla di

Video popolari

Il progetto per salvare lo stadio di San Siro trasformando il terzo anello in una galleria panoramica

MilanoToday è in caricamento