rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024

In quarantena, Stanley Tucci vi insegna un vero "milanese cocktail", il Negroni

L'attore americano dà prova di abilità di barman e omaggia Milano: e la Campari si congratula

E' uno degli attori hollywoodiani italoamericani più glamour e apprezzati. Origini italiane, Oscar per "Amabili resti" e ruoli indimenticabili ne "Il Diavolo veste Prada" e "The Terminal". Anche Stanley Tucci, come milioni in Usa e in Europa, è in quarantena nella propria abitazione a causa del coronavirus. E mostra di non cavarsela male non solo davanti alla macchina da presa, ma anche dietro al bancone. Omaggiando, con consigli da barman navigato, Milano. Attenzione però: fa il Negroni classico e non l'iconico meneghino "Sbagliato".

"Faremo un Negroni liscio - spiega l'interprete 60enne in un video delle scorse ore su Ig -. Molta gente apprezza quello 'on the rocks', ma per me è meglio senza ghiaccio. Prima bisogna mettere il ghiaccio nel miscelatore, e usate le mani, che il modo più igienico (dice ironicamente, ndr); poi inserite una doppia dose di gin, se non vi piace il gin va bene anche la vodka".

"Mettete del vermouth dolce; qualcuno usa il Martini, ma secondo me non va bene - prosegue -. Poi una dose di Campari, fatto a Milano per questo onnipresente cocktail milanese. Shackerate e servite nel bicchiere da cocktail. Guarnite con una fetta d'arancia". 

Il video è stato apprezzatissimo: oltre 6 milioni di view e i complimenti della Campari. 

Video popolari

MilanoToday è in caricamento