Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le nostre scuole cadono a pezzi": a Corvetto la protesta del comitato studentesco Azadì

Il gruppo ha manifestato contro i tagli all'edilizia scolastica e denuncia: "Italia fanalino di coda in Europa, all'istruzione solo lo 0,3% del PIL"

 

"L'Italia è il fanalino di coda dell'Europa per i fondi all'edilizia scolastica e il risultato è che le nostre aule cadono a pezzi". A dirlo è il coordinamento studentesco Azadì, che venerdì 14 febbraio, in contemporanea con lo sciopero dei docenti, ha manifestato davanti all'Ufficio Scolastico Regionale di via Polesine, in zona Corvetto.

"È necessario essere tanti e determinati per mettere in discussione un intero apparato sociale ed economico - spiegano gli studenti in un comunicato - Oggi la lotta scolastica rinasce con nuove dimensioni ed obiettivi, non ci fermeremo".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento