rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024

Barboncini e chihuahua dall'est Europa: a Milano e Lodi il mercato nero dei cuccioli

In custodia cautelare quattro italiani accusati di aver trasportato gli animali nei bauli delle auto per oltre mille Km vendendoli poi via web a ignari acquirenti

Cuccioli di barboncini e chihuahua provenienti dall’est Europa e destinati al mercato clandestino italiano. A smantellare l’organizzazione sono stati mercoledì 3 giugno i Carabinieri Forestali di Lodi e Milano, che hanno fermato 4 indagati per associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito

Trentasei gli esemplari rinvenuti dai militari dell’Arma, tutti destinati alla vendita attraverso siti web di annunci che indicavano falsamente i cuccioli come “nati in casa”. I cani in realtà provenivano illecitamente dall’Ungheria e venivano trasportati nascosti nei portabagagli delle auto degli indagati, con percorsi superiori a 1.000 chilometri che spesso causavano gravi patologie tra i cuccioli o addirittura la morte. Le consegne agli ignari acquirenti, provenienti da tutto il nord Italia, erano effettuate in strada o in centri commerciali, con falsi documenti.

Video popolari

Barboncini e chihuahua dall'est Europa: a Milano e Lodi il mercato nero dei cuccioli

MilanoToday è in caricamento