Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pavia, comprava appartamenti e negozi con i soldi dei più fragili: arrestato ex assessore ai Servizi sociali. Video

Il 65enne Sergio Contrini, insieme a un complice, avrebbe intascato in 10 anni circa 1,2 milioni di euro

 

Una truffa durata quasi 10 anni ai danni di persone non autosufficienti affidate alle sue cure. Protagonista della vicenda Sergio Contrini, ex assessore ai Servizi sociali e amministratore dell’Azienda servizi alla persona del Comune di Pavia. Il 65enne, insieme a un complice, avrebbe per anni approfittato del suo ruolo di affidatario delle persone fragili rubando ingenti somme di denaro dalle loro proprietà o spendendo per conto proprio i soldi dell’Azienda servizi alla persona.

In totale, secondo la Guardia di Finanza di Pavia, Contrini e il complice avrebbero intascato, negli ultimi 10 anni, circa 1,2 milioni di euro, comprando immobili, gioielli e numerose attività commerciali, negozi per i quali i due avrebbero addirittura beneficiato di 18mila euro di “Ristori” per l’emergenza Covid.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento