Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bitcoin, Porsche, Rolex e hotel di lusso: la vita da sballo del truffatore che si è fregato da solo. Video

 

In meno di un mese, durante l'estate del 2018, aveva telefonato la polizia per denunciare il tentativo di rip deal da parte di alcune persone alle quali stava cercando di vendere della criptovaluta. E la cosa aveva portato perfino all'arresto dei quattro truffatori che lì per lì avevano cercato di rifilarli un mucchio di banconote false. Lui invece ai poliziotti aveva riferito di essere un trader finanziario con un "tesoretto" in bitcoin pronto a cedere in cambio di denaro quando qualcuno si mostrava interessato all'acquisto. Peccato che proprio a seguito di quei due episodi da lui denunciati siano cominciate indagini parallele che lo hanno smascherato in quanto autore di numerose false vendite di bitcoin.

Come agiva il truffatore che vendeva bitcoin

La polizia di Stato ha arrestato a Milano il ragazzo, un giovane catanese di 24 anni. Il ragazzo, che si è incastrato con le sue stesse mani, in pratica pubblicava annunci su social network nei quali si proponeva di vendere bitcoin a prezzi vantaggiosi. Quando adescava i clienti, nel corso del primo incontro, eseguiva una transazione dimostrativa per conquistare la fiducia della vittima. Successivamente si faceva consegnare la somma pattuita e mostrava una schermata raffigurante l'apparente versamento di moneta virtuale a favore del wallet che aveva fornito al truffato (il racconto)

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento