rotate-mobile

Tuffarsi in Darsena e nelle fontane per mettere i video su Instagram: il folle 'challenge' della movida di Milano

Assembramenti senza mascherine per incitare i tuffatori del nuovo gioco social di moda tra i giovanissimi: in molti saltano persino dai ponti dei navigli

Tuffarsi ovunque, basta che ci sia dell'acqua. È il nuovo folle challenge della movida di Milano: una sfida a lanciarsi dai luoghi più inconsueti per poi mettere il video della performance su Instagram. Fontane, Darsena e persino i ponti dei navigli diventano così teatro del nuovo gioco social che imperversa tra i giovanissimi, con tanto di platea senza mascherine che in barba a qualunque regola di distanziamento sociale incita i saltatori durante il tuffo.

"I ragazzi documentano sempre più spesso le loro imprese sui social proprio per cercare like e consensi - denuncia Fabiola Minoletti, vicepresidente del Coordinamento dei Comitati milanesi - Peccato che nello stesso tempo diventino un modello negativo per altri ragazzi e come in questo caso possono creare situazione di assembramenti fuori controllo".

Video popolari

MilanoToday è in caricamento