'Cimento dei leoni', il tuffo glaciale nel Naviglio Grande: "Mai vista l'acqua così pulita"

Un costume a righe bianche e rosse dai lunghi calzoncini e una cuffietta gialla è stata la divisa indossata da un gruppo di temerari che alle 12 in punto di domenica 27 gennaio ha partecipato al ‘Cimento dei leoni’, la prova dura e impegnativa, ossia la tradizionale nuotata invernale nel Naviglio Grande in costume d’epoca.

La Canottieri San Cristoforo, organizzatrice dell'evento, ha voluto riportare all’attenzione della città questa antica usanza milanese iniziata nel 1895, interrotta nel 1960, e ripartita da qualche anno. "Che l'acqua fosse fredda se lo aspettavano più o meno tutti, ma che fosse cosi pulita è stata una sorpresa per molti degli arditi 'cimentisti', ha commentato Simone Lunghi, istruttore di canoa della Canottieri San Cristoforo.

Il tuffo di domenica è stato il secondo round del 'Cimento invernale dei leoni': allo scoccare della mezzanotte di sabato, un'altra cinquantina di persone ha intrapreso la ‘dura prova’, tra cui l’assessora del comune di Milano al Turismo e sport Roberta Guaineri.

Si parla di

Video popolari

'Cimento dei leoni', il tuffo glaciale nel Naviglio Grande: "Mai vista l'acqua così pulita"

MilanoToday è in caricamento