Giovedì, 23 Settembre 2021

Indonesia: il drammatico racconto dei turisti milanesi. Ma che non perdono il sorriso e cantano "Volare"

Sono tanti gli italiani bloccati in queste ore in Indonesia, in zona di Lombok, dopo le forti scosse di terremoto nei giorni scorsi che hanno messo in ginocchio la regione asiatica.

Tra loro, anche tante famiglie di milanesi in vacanza. Che hanno improvvisato un divertente karaoke, cantando "Nel blu dipinto di blu", per allietare i tanti turisti stremati, stanchi e impauriti fermi nello scalo indonesiano. 

"Eravamo un gruppo di 18 persone partiti con 'Avventure nel Mondo' con un tour che prevedeva una settimana a Bali e una settimana tra isole Gili e Lombok. Non appena arrivati alle 20 di sera del 5 agosto e appena fatto check-in in albergo siamo stati sorpresi dalla prima scossa forte di terremoto avvertita attorno 20:15 - racconta a MilanoToday una turista, Chiara Sironi -. Alcuni di noi si sono feriti ma per fortuna nulla di grave. Abbiamo trascorso la notte in un campo a 30 metri dal mare con un grande terrore che potesse arrivare uno tsunami ma che per fortuna non c’è stato. Due medici, nostri amici, hanno assistito un turista ferito con doppio trauma cranico che l’indomani mattina abbiamo saputo non avercela fatta".

"Allo spuntare del sole abbiamo avuto mille difficoltà nel lasciare l’isola causa mancata organizzazione e zero assistenza locale e della protezione civile indonesiana. Poche barche facevano da spola tra Gili Air e Lombok per portare in salvo turisti e locali rimasti senza elettricità ne' acqua potabile. Grande delusione quando una barca da crociera della Patagonia Xpress ha caricato solamente una ventina di turisti danesi malgrado avesse possibilità di trasportare circa 200 altre persone", prosegue nel drammatico racconto.

"Raggiunta Lombok abbiamo incontrato polizia e protezione civile finalmente attivi. L'aeroporto si è rilevato l’unico posto ‘sicuro’ dove tutti si sono accampati alla bell'e meglio in attesa di trovare un passaggio aereo, tra una scossa e l’altra", conclude Chiara.

Del gruppo (13 persone di Milano, Varese e Bergamo e altre 5 di Roma) improvvisatosi canterino fanno parte, oltre a Chiara, Federica Sironi con Antonio Sironi e Claudia Buraschi (famiglia con ragazza di 19 anni) insieme a Alice Brambilla, Giovanna Fumagalli, Alessandra Barbieri, Giorgia Arrigoni e Davide Moretta.

Si parla di

Video popolari

Indonesia: il drammatico racconto dei turisti milanesi. Ma che non perdono il sorriso e cantano "Volare"

MilanoToday è in caricamento