Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cagliari-Inter: Lukaku calcia il rigore e dagli spalti arrivano ululati e fischi. Video

Dopo il gol l'attaccante ha fissato i tifosi rivali. Le immagini girate sugli spalti

 

Qualche fischio, giustificato dal momento sportivo. Ma tanti, tanti - e quelli ingiustificabili - "buu" e ululati. Coda razzista in Cagliari-Inter, posticipo di serie A giocato alla Sardegna Arena e vinto per 2-1 dai nerazzurri

Proprio durante il rigore vittoria siglato da Lukaku, il calciatore belga è finito nel mirino dei razzisti che gli hanno "dedicato" il verso della scimmia mentre si apprestava a calciare dagli 11 metri. Dopo il gol lo stesso numero 9 si è fermato a fissare la curva dei rivali, come a voler chiedere spiegazione di quei gesti. 

Il tecnico Antonio Conte ha detto di non aver sentito i cori, ma ha chiesto a prescindere più educazione, mentre Milan Skriniar ha replicato, secco: "Così non si può andare avanti". 

I cori di Cagliari hanno anche travalicato i confini nazionali e sono arrivati fino in Inghilterra, dove Lukaku si trovava fino a pochi giorni fa con la maglia dello United. Sky Sport britannico parla infatti di "versi della scimmia" e ricorda come già in passato, proprio a Cagliari, nel mirino erano finiti Moise Kean e Matuidi della Juve. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento