rotate-mobile

'Ndrangheta: prestiti a tassi usurai a imprenditori di Milano e Brescia colpiti dal Covid

Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Carabinieri hanno eseguito 12 arresti e due ordinanze di custodia cautelare

Dodici arresti e due ordinanze di custodia cautelare per altrettanti soggetti accusati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione e usura nelle province di Brescia, Milano, Cremona, Reggio Calabria e Ascoli Piceno.

Secondo gli investigatori della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato, coordinati nelle indagini dalla Procura distrettuale antimafia di Brescia, il gruppo, legato a una delle più importanti cosche della ‘Ndrangheta calabrese, si sarebbe reso responsabile di prestiti a imprenditori colpiti dalla crisi post Covid, soldi che poi venivano riscattati con estorsioni e tassi di usura che superavano di gran lunga il valore del prestito inizialmente concesso.

Video popolari

'Ndrangheta: prestiti a tassi usurai a imprenditori di Milano e Brescia colpiti dal Covid

MilanoToday è in caricamento