rotate-mobile

"Qui comandiamo noi": così gli abusivi minacciano i residenti delle case Aler

Blitz della Polizia di Stato in via Bolla, periferia nord di Milano, dove gli inquilini sono stati vittime di intimidazioni e percosse per essersi lamentati degli schiamazzi

"Qui comandiamo noi, vi facciamo saltare in aria". Con queste parole alcuni abusivi di via Bolla, quartiere Gallaratese di Milano, minacciavano i residenti che chiedevano di porre fine agli schiamazzi e alle corse clandestine di auto nel cortile del caseggiato Aler al civico 42. Una palazzina, quella di via Bolla, da anni al centro di numerosi episodi di micro criminalità (spaccio, furti e occupazioni abusive di appartamenti), che costringono gli abitanti regolari del quartiere a vivere in continuo allarme a causa dell'alto tasso di delinquenza che li circonda.

L'ultimo episodio in ordine di tempo è la rissa tra residenti e abusivi avvenuta nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 giugno, scatenata dalle proteste dei primi nei confronti di alcuni ragazzi residenti irregolari che, a tarda notte, si divertivano con sgommate e gare di velocità lungo via Bolla. L'ennesimo episodio di degrado ha dato il via alle proteste degli abitanti del civico 42, che tuttavia, una volta scesi in strada per protestare, si sono visti aggredire a colpi di bastoni e spranghe.

L'accaduto è la goccia che fa traboccare il vaso, tanto che all'alba di venerdì 17 un maxi blitz della Polizia di Stato sgombera gli appartamenti di 5 famiglie di abusivi, individuati come gli autori dell'aggressione. Un'operazione con decine di agenti, elicotteri e camion blindati, che però non lascia del tutto tranquilli gli abitanti del quartiere. "Qui serve un piano di riqualificazione - spiegano la consigliera regionale del Pd, Carmela Rozza, e la presidente del Municipio 8, Giulia Pelucchi - Se non si interverrà per sistemare lo stabile tra qualche giorno gli appartamenti saranno occupati di nuovo e saremo punto e a capo. Finché Aler e Regione Lombardia non decideranno di dare il via a un'opera di recupero seria, questo stabile fatiscente sarà sempre covo di spacciatori e criminali".

Si parla di

Video popolari

"Qui comandiamo noi": così gli abusivi minacciano i residenti delle case Aler

MilanoToday è in caricamento