Sparatoria in viale Monza: la polizia non riesce a far desistere l'uomo armato e apre il fuoco

Sparatoria in viale Monza a Milano nella mattinata di sabato 8 aprile. Un uomo che per il momento non è stato ancora identificato, in evidente stato di alterazione con due coltelli in mano, è stato raggiunto alle gambe da un proiettile esploso dagli agenti della Questura di Milano.

Tutto è accaduto intorno alle 7.30 del mattino quando l'uomo — sotto l'effetto della cocaina, secondo la ricostruzione della Questura — ha richiamato l'attenzione dei residenti della zona vicino a un Kebab aperto 24 ore. Sul posto sono intervenuti gli agenti del 113 che hanno trovato l'uomo in stato confusionale mentre brandiva due coltelli. I poliziotti hanno prima cercato di fermarlo utilizzando lo spray al peperoncino, poi hanno usato i manganelli. Durante la colluttazione le forze dell'ordine sono riuscite a recuperare una delle due lame, ma poi l'uomo è scappato. A quel punto le forze dell'ordine hanno aperto il fuoco esplodendo quattro proiettili, uno di questi lo ha raggiunto alla gamba. L'uomo è stato ricoverato al Niguarda in codice giallo, i medici gli hanno dato quindici giorni di prognosi. 

VIDEO: La folla urla «Sparagli» | VIDEO: L'uomo tenta di scappare

Si parla di

Video popolari

Sparatoria in viale Monza: la polizia non riesce a far desistere l'uomo armato e apre il fuoco

MilanoToday è in caricamento