Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, nei Pronto soccorsi non c'è più posto: in via Novara il check point per visitare i "codici verdi"

Prime immagini del presidio temporaneo creato da Areu ed Esercito italiano a Milano per "alleggerire" la pressione negli ospedali di città e hinterland

 

Misure straordinarie a Milano per far fronte al sovraffollamento di pazienti nei Pronto soccorsi a causa dell'emergenza Covid.

Per alleggerire la pressione sugli ospedali della città e dell'hinterland, il Comune, Areu e l'Esercito italiano hanno allestito in via Novara un check point medico temporaneo nel quale saranno dirottati e visitati i pazienti in "codice verde", che a seconda della gravità delle condizioni saranno dimessi o trasferiti nelle strutture che ancora possono accogliere ricoveri.

Si lavora nei parcheggi anche in largo Tazio Nuvolari, vicino alla fermata Romolo della M2, dove sono in fase di allestimento i tendoni per effettuare i tamponi rapidi drive-trough per il Coronavirus.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento