Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Zona arancione "rafforzata" in 7 comuni della provincia di Bergamo e in tutto il bresciano. Video

Le nuove misure restrittive, annunciate dalla vicepresidente della Lombardia Moratti, sono state decise per arginare l'aumento di casi con le temute varianti del Coronavirus

 

Zone arancioni "rafforzate" in tutta la provincia di Brescia e in sette comuni del bergamasco e del cremasco. A comunicare la decisione è la vicepresidente della Regione Lombardia Letizia Moratti, che in conferenza stampa ha illustrato le misure restrittive per contenere l'aumento di contagi causati dalle temute varianti del Covid-19.

Una decisione - spiga Moratti - che andrà di pari passo con la rimodulazione della campagna vaccinale contro il Coronavirus, con priorità alle zone più colpite e l'ipotesi di allungare i tempi della seconda somministrazione per far fronte alla carenza di scorte di vaccini in Lombardia.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento