rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022

Coronavirus, ecco cosa cambia con la "zona rossa" in Lombardia: l'annuncio del premier Conte

Conferenza stampa notturna del Presidente del Consiglio: divieto di entrata e uscita dalla zona del contagio, bar di nuovo chiusi alle 18 e massimo rigore sulle distanze. Spostamenti limitati e invito a circolare solo per emergenze e motivi di lavoro indifferibili

Conferenza stampa notturna per il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha annunciato le misure restrittive decise dal Cdm per la Lombardia e altri territori del nord Italia colpiti dall'emergenza Coronavirus.

Istituito il divieto di entrata e uscita dalla zona del contagio, bar di nuovo chiusi alle 18 e massimo rigore sulle distanze. Spostamenti limitati e invito a circolare solo per emergenze e motivi di lavoro indifferibili. Sospese anche le attività sportive amatoriali, come pure restano chiusi musei, cinema, teatri, pub e discoteche, mentre resta consentito lo svolgimento delle attività sportive professionali, anche se a porte chiuse e senza pubblico.

Nella serata di sabato 7 marzo, a Milano, l'annuncio dell'istituzione della "zona rossa" in Lombardia aveva scatenato il panico tra i milanesi, con centinaia di persone che hanno preso d'assalto l'ultimo treno in partenza per Salerno alla stazione Garibaldi.

Video popolari

Coronavirus, ecco cosa cambia con la "zona rossa" in Lombardia: l'annuncio del premier Conte

MilanoToday è in caricamento