Abbiategrasso

Vermezzo, anziano picchiato e minacciato durante una rapina in villa

Ancora una rapina in villa. Due uomini hanno picchiato e malmenato un sessantenne per farsi aprire la cassaforte. Rubati denaro e gioielli. I carabinieri sono ora alla ricerca dei ladri, fuggiti su un’automobile, subito dopo aver svaligiato la casa

L'ennesima rapina in villa ieri sera intorno alle 22 a Vermezzo, un comune nei pressi di Abbiategrasso.

Due persone, che parlavano con un accento dell’Europa dell’Est, hanno fatto irruzione in una casa di Via Leonardo da Vinci, armati di pistole e con il volto coperto. All’interno della villetta, al momento della rapina, si trovavano i due proprietari, marito e moglie entrambi sessantenni.

Secondo le prime ricostruzioni degli investigatori, i due ladri hanno minacciato e picchiato selvaggiamente il padrone di casa, per costringerlo ad aprire la cassaforte.

Dalla casa sono stati rubati sia denaro che oggetti preziosi, ma una stima del valore della refurtiva è ancora difficile da fare. I due malviventi, una volta conclusa la rapina, sono fuggiti a bordo di un’auto che si trovava nei pressi della villetta, facendo perdere le loro tracce.

A dare l’allarme è stata la moglie del malcapitato padrone di casa, che ancora sotto choc è riuscita a chiamare i carabinieri e il 118.

Il marito della donna è stato trasportato all’ospedale di Magenta, dopo aver riportato una ferita alla fronte e alcuni lividi al viso.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vermezzo, anziano picchiato e minacciato durante una rapina in villa

MilanoToday è in caricamento