Mercoledì, 23 Giugno 2021
Abbiategrasso

Crollo muro: primo indagato per omicidio

Per l'incidente sul lavoro avvenuto martedì scorso e in cui ha perso la vita un operaio egiziano di 39 anni è stato iscritto nel registro degli indagati il legale rappresentante della ditta di Abbiategrasso per cui l'uomo lavorava

C'è un primo indagato nell'inchiesta del pm di Milano Grazia Colacicco relativa alla morte avvenuta martedì scorso dell'operaio egiziano di 39 anni, ucciso dal crollo di un muro in un palazzo di via Vittor Pisani, nel capoluogo lombardo, mentre stava lavorando alla ristrutturazione dell'edificio.

Il fascicolo per omicidio colposo è stato aperto a carico di un egiziano, rappresentante legale della ditta edile Kamel Srl di Abbiategrasso (Milano). Nel palazzo di proprietà di Generali Properties erano in corso alcuni lavori di ristrutturazione subappaltati dalla società di revisione Kpmg, affittuaria dei locali, a un'azienda che a sua volta li aveva subappaltati alla Kamel Srl.


Per quest'ultima ditta, secondo quanto ricostruito dalle indagini, stava lavorando in nero l'operaio egiziano irregolare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo muro: primo indagato per omicidio

MilanoToday è in caricamento