Baggio Baggio / Via Pompeo Marchesi

Un tarabuso trovato morto "incastrato" in corde di nylon, è allarme pesca di frodo

Il ritrovamento nella zona paludosa del Parco delle Cave

Il tarabuso rimasto intrappolato (foto Nataliya Mitkova)

Un tarabuso, specie volatile rara in Italia e quindi protetta, è stato trovato morto nel Parco delle Cave, nella zona paludosa: "l'orgoglio del nostro parco", così viene descritto dai frequentatori abituali, che sui social network commentano le immagini pubblicate da una di loro nella giornata del primo marzo.

Nelle immagini si vede chiaramente che il tarabuso è rimasto impigliato in corde di nylon. Corde montate da cacciatori di frodo per catturare anatre e altre specie di uccelli. Ma che questa volta hanno "colpito" il raro volatile. I pescatori regolari non ci stanno, ovviamente, a passare per colpevoli, e ribadiscono che in quell'area la pesca e la caccia sono assolutamente vietate ma, purtroppo, c'è chi approfitta della sostanziale mancanza di controlli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un tarabuso trovato morto "incastrato" in corde di nylon, è allarme pesca di frodo

MilanoToday è in caricamento