rotate-mobile
Baggio

Mini-rimpasto in zona 7, ruotano i presidenti di commissione

Erano vacanti due presidenze (attività produttive e urbanistica). Ora il Pd ha sette commissioni sulle dieci della maggioranza. Filini (5 Stelle) confermato al bilancio

Zona 7, Andrea Giorcelli (Verdi) non è più presidente della commissione edilizia urbanistica
Mini-rimpasto in zona 7 per nominare i presidenti di commissione vacanti e rinnovare le due commissioni a termine cercando di non alterare troppo gli equilibri di maggioranza.

Va all'Idv la commissione attività produttive, con la presidenza a Elena Tagliaferri che quindi lascia la commissione nomadi (a termine) a Domenico Incarnato (Pd-Psi). Quest'ultimo lascia la commissione a termine expo in favore di Laura Fabbri (Pd). La commissione a termine bilancio è invece riassegnata a Manuel Filini (5 Stelle), con il resto delle opposizioni che ha candidato Ciampitti (Verdi). A Filini - però - l'invito da parte di tutta la maggioranza a riunirla più spesso.

E' stato invece scelto Maurizio Lagomarsino (Pd) per la commissione edilizia e urbanistica, vacante dopo la sfiducia ad Andrea Giorcelli che aveva provocato l'uscita dei Verdi dalla maggioranza di zona 7. Con l'occasione si sono registrati alcuni malumori, soprattutto da parte di Riccardo Rocco (Pd) che ha espresso a voce il suo "non capisco ma mi adeguo", spiegando che, senza nulla togliere a coloro che sono stati scelti, a suo dire non si sarebbe fatto abbastanza per selezionare in base alla competenza.

LA SITUAZIONE - Dopo il mini-rimpasto, la situazione è la seguente: delle otto commissioni istruttorie, cinque sono del Pd (sport, edilizia, politiche sociali, scuola e ambiente), una dell'Idv (attività produttive), una della Federazione della sinistra (decentramento) e una di Sel (cultura). Delle commissioni a termine, due sono del Pd (expo e nomadi) e quella sul bilancio è riservata all'opposizione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mini-rimpasto in zona 7, ruotano i presidenti di commissione

MilanoToday è in caricamento