rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Baggio

Primarie, code anche in zona 7. Tellini: "Vittoria per il Paese"

Il presidente di zona 7 sulle primarie: "Il centrosinistra dimostra che c'è altro oltre all'antipolitica. Le code sono una vittoria per tutto il Paese"

Grande affluenza ai seggi per le elezioni primarie nazionali del centrosinistra. A Milano lunghe code ovunque, in centro e in periferia. Nel seggio di Largo Corsia dei Servi, in centro, l'esponente dell'Api Isidoro Spirolazzi (già candidato presidente del consiglio di zona 7 per il Nuovo Polo per Milano) accompagnava Bruno Tabacci, uno dei cinque candidati. Spirolazzi si è detto convinto che il risultato di Tabacci sarà più ampio di quanto si prevede perché l'assessore milanese al bilancio è in grado di attrarre non pochi voti di centro e, soprattutto, è l'unico dei cinque candidati a "farci restare davvero uniti all'Europa".

Fabrizio Tellini, presidente di zona 7, ha votato di prima mattina. "E' un momento importante per tutto il Paese", ha spiegato. "Un vincitore c'è già ed è il centrosinistra: in un momento di sfiducia verso la politica e in cui le uniche alternative sono un centrodestra allo sbando e un movimento che fa dell'antipolitica il suo cavallo di battaglia, il centrosinistra ha dimostrato come sia ancora possibile confrontarsi democraticamente per il bene del Paese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie, code anche in zona 7. Tellini: "Vittoria per il Paese"

MilanoToday è in caricamento