menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Orti urbani

Orti urbani

Orti di Baggio, primo round ai pensionati: cancellata la caparra

La decisione dopo un incontro tra gli ortisti e l'assessore Bisconti. Resta il nodo dei bassi punteggi per chi l'orto ce l'ha già

Orti urbani, ogni zona fa per sé. E la questione è diventata particolarmente "calda" a Baggio e vicino al parco delle Cave, in zona 7, dove recentemente è stato approvato il nuovo bando per assegnare le "particelle". Approvato da tutti, all'unanimità, con la sola astensione di un consigliere del Popolo della libertà. Il bando però ha fatto arrabbiare quelli che già ora hanno in concessione un orto, e che si sono visti da un lato aumentare la caparra, e dall'altro perdere "punti" proprio perché già assegnatari.

E' la conseguenza di una delibera della giunta Moratti, ma gli ortisti non si sono certo fermati. Riunioni in consiglio di zona e poi anche sotto Palazzo Marino, fino a farsi ricevere dall'assessore Chiara Bisconti la scorsa settimana.

Primo risultato: la caparra verrà cancellata. Sulle altre richieste (primo tra tutti, l'aumento della locazione e poi la questione dei punteggi) per ora la giunta non ha potuto venire incontro alle richieste. "Il bando andava fatto - dichiara la consigliera di zona 7 Irene Pasquinucci - ma prima occorreva tenere conto delle richieste degli ortisti. L'orto è un luogo importantissimo di socialità e positività, in particolare per gli anziani della nostra zona, e contribuisce ad innalzare la qualità della vita".

"I pensionati che si prendono cura di una parte del nostro verde", continua, "sono una grande risorsa per il territorio. Per questo vanno agevolati e non subissati di tasse e cauzioni altissime".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento