San Siro via Arosio

C'è la soffiata: la polizia trova armi e droga in casa, due arresti

Nell'appartamento anche una serra casalinga per coltivare la marijuana

Parte del sequestro (Foto polizia)

Armi e droga in un appartamento, con tanto di un impianto per la coltivazione della marijuana. E' quanto è stato scoperto dalla polizia in un appartamento della zona San Siro, a Milano. 

Gli agenti del commissariato Centro avevano avuto una "soffiata" anonima che si è rivelata esatta. La segnalazione indicava che qualcuno, in via Arosio (a ridosso dello stadio Meazza), deteneva alcune pistole e della droga in un appartamento. I poliziotti hanno effettuato diversi appostamenti e, alla fine, hanno individuato un 35enne con diversi precedenti, R.A.: lo hanno bloccato in strada e poi hanno perquisito la sua abitazione, dove c'era un altro uomo, C.S., 40 anni, anche lui pluripregiudicato.

Nella casa sono state trovate due pistole: una Winchester calibro 12 e, dentro un ricevitore del digitale terrestre, una Browning calibro 6,35 con matricola abrasa e caricatore. E poi nove cartucce calibro 6,35 nascoste dentro una fondina di pelle. 

In un angolo dell'abitazione era installata una grande tenda con l'impianto di illuminazione termica, tipico delle "serre casalinghe" di marijuana. E i due custodivano circa un chilo di droga tra marijuana, hashish e cocaina. 

I due uomini sono stati arrestati. Entrambi rispondono di detenzione di droga ai fini di spaccio, R.A. anche per l'arma clandestina e le sue munizioni. Sequestrati anche contanti, bilancini di precisione e telefoni cellulari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è la soffiata: la polizia trova armi e droga in casa, due arresti

MilanoToday è in caricamento