menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Versioni contrastanti fornite dal ferito

Versioni contrastanti fornite dal ferito

Ferito in via Novara, versioni contrastanti

L'uomo, di 31 anni, ha raccontato due cose diverse sul momento e mentre era al San Carlo. Gli inquirenti indagano sulle versioni fornite

Un uomo di 31 anni sarebbe stato ferito in via Novara nella notte tra lunedì e martedì. L'uomo è stato notato zoppicante - a quanto pare - da un viado all'altezza di via San Romanello (Boscoincittà), che ha subito avvertito le forze dell'ordine e il 118. Il 31enne è stato soccorso al vicino ospedale San Carlo. La versione fornita è comunque al vaglio degli investigatori. In un primo tempo infatti ha dichiarato di essere arrivato da Como, poi di avere preso i mezzi pubblici fino a via Novara dopo avere litigato con la fidanzata.

Poi, in un secondo tempo, ha invece raccontato di avere incontrato una persona a lui sconosciuta davanti alla stazione centrale e di avere accettato droga da questi offerta.

In ospedale, comunque, gli è stato asportato un corpo estraneo dalla ferita che aveva alla gamba. Sempre lunedì, intorno alle nove e mezza di sera, un cittadino albanese di 27 anni è stato colpito da un'arma da fuoco e si è ferito un braccio in via Masolino da Panicale, zona Quarto Oggiaro, ma non ha saputo spiegare la ragione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento