San Siro San Siro / Piazza Axum

San Siro: al via i lavori in piazzale Axum. Strade chiuse e mezzi deviati

I dettagli dei lavori, necessari per le prescrizioni dell'Uefa e delle forze dell'ordine in vista della finale di Champions League

Tifosi a San Siro (dre_109, Instagram)

Venerdì 22 gennaio partiranno i lavori di ristrutturazione di piazzale Axum. Gli interventi sono in vista della finale di Champions League, in programma a San Siro il 28 maggio 2016, e seguono le prescrizioni della questura, della prefettura e della Uefa. Alla fine dell'opera, la piazza sarà più fruibile ma soprattutto più sicura per i tifosi e per chi segue gli eventi estivi.

«Sono tantissimi coloro che arrivano allo stadio direttamente con la nuova metropolitana M5, una comodità raramente garantita dagli altri grandi stadi d'Europa che ci impone di intervenire affinché la sicurezza di tutti sia pienamente garantita», ha commentato Pierfrancesco Maran, assessore alla mobilità.

I lavori prevedono lo smantellamento del capolinea tramviario esistente e il rifacimento di un nuovo tracciato con la riduzione dei binari. In questo modo verrà garantito il trasporto pubblico e liberata da ingombri e ostacoli l’area antistante gli accessi allo stadio (lato sud), indispensabile per un'adeguata gestione in sicurezza degli eventi da parte delle forze dell’ordine.

Verrà configurato un nuovo percorso del trasporto pubblico con tre binari e altrettante banchine, di cui de poste sul piazzale attiguo allo stadio da utilizzare nel corso degli eventi allo stadio Meazza e una banchina su via Dessiè, da utilizzare come capolinea durante l’esercizio ordinario del tram 16.

Verrà inoltre risistemato il parterre del piazzale, con il rifacimento della rete di drenaggio, delle pavimentazioni, dei marciapiedi e camminamenti pedonali, posa degli elementi di segnaletica e di 3 impianti semaforici tra via San Giusto e piazzale Axum. I lavori, che saranno eseguiti da M5 Spa nell’ambito della riqualificazione superficiale delle fermate della metropolitana, dureranno circa quattro mesi e avranno un costo complessivo a carico dell’amministrazione di circa cinque milioni di euro.

Via Dessié resterà chiusa al traffico nel tratto tra piazza Axum e via San Giusto. Di conseguenza i veicoli provenienti dal centro città verranno deviati con itinerario via Palatino - piazzale dello Sport -via Achille e via Tesio, mentre i veicoli provenienti dalla direzione opposta verranno deviati in via Tesio o in via San Giusto, con adeguata segnaletica che verrà attuata sul posto.

Il tram 16, a partire dal 22 gennaio e fino alla fine dei lavori, terminerà le corse a Segesta M5, mentre nella tratta fino a San Siro Stadio verrà attivato un collegamento sostitutivo con bus, con transito in via Albertinelli, piazzale Selinunte, via Morgantini e via Capecelatro. Per raggiungere via dei Rospigliosi sarà possibile utilizzare la linea M5 (fermata San Siro Ippodromo M5). La linea 49 modificherà invece il percorso in entrambe le direzioni tra via Harar e via Morgantini, con transito in via San Giusto e via Novara, e non transiterà da piazza Axum e via Capecelatro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Siro: al via i lavori in piazzale Axum. Strade chiuse e mezzi deviati

MilanoToday è in caricamento