rotate-mobile
San Siro San Siro / Piazzale Brescia

Fermati dai carabinieri, escono dall'auto e li aggrediscono

Un brigadiere viene morso a un dito. Avrà 3 giorni di prognosi. I tre nordafricani erano su un'auto rubata ; uno riesce a dileguarsi

Due marocchini di 24 anni, entrambi irregolari e con precedenti, hanno aggredito tre carabinieri nel tentativo di sottrarsi a un controllo.

E' successo nella notte tra mercoledì e giovedì alle 3 in piazzale Brescia, dove una pattuglia del Nucleo Radiomobile ha fermato una Fiat Punto risultata rubata lo scorso luglio a Tavazzano Villavesco.

I tre uomini che si trovavano a bordo hanno aperto le portiere e sono scappati a piedi. I militari sono riusciti a bloccare i due marocchini, non senza conseguenze.

Un brigadiere ha riportato 5 giorni di prognosi dopo essere stato spinto a terra, mentre gli altri due colleghi hanno rimediato rispettivamente 3 e 8 giorni per un morso al dito e un calcio al braccio.

I due nordafricani sono stati arrestati per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, e indagati per la ricettazione dell'auto. Il terzo complice è riuscito a fuggire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati dai carabinieri, escono dall'auto e li aggrediscono

MilanoToday è in caricamento