BaggioToday

Torneo Ramelli, Piazzale Lotto blindato: nessun incidente

Ieri, al Lido, torneo di calcio organizzato dai gruppi della destra milanese in memoria di Sergio Ramelli. Piazzale Lotto blindato da agenti in assetto anti-sommossa, ma nessun incidente. E i centri sociali hanno sfilato in corteo

Una manifestazione sportiva di destra, un corteo dei centro sociali di sinistra e - in mezzo - decine di agenti in assetto anti-sommossa. Si è conclusa senza incidenti la partita di calcio in memoria di Sergio Ramelli organizzata ieri al Lido. Piazzale Lotto blindato, per evitare contatti fra i partecipanti al torneo - conclusosi con la vittoria di Azione Giovani su Forza Nuova - e cordone di sicurezza per la sfilata dei centro sociali.

  La manifestazione si è svolta senza incidenti  


Già dalle 13 di ieri, un centinaio di giovani della destra radicale ha raggiunto la vicina piazza Stuparich, con un corteo nel quale sono comparse bandiere con le croci celtiche, e da lì sono arrivati all'ingresso principale del Lido per assistere all'incontro. Dopo la partita, al Lido si è esibito lo storico gruppo neofascista 'Amici del Vento', in un concerto patrocinato dalla Provincia di Milano.

Per i militanti della destra radicale la giornata in memoria di Sergio Ramelli era già cominciata in mattinata: sul palco, annunciato, il concerto del cantautore Federico Skoll, dedicato a Ramelli nel 35esimo anniversario della sua uccisione. Il giovane missino era deceduto il 29 aprile del 1975, dopo una aggressione subita da un commando di Avanguardia operaia.

  La croce celtica? Non è una provocazione  


Fuori dallo stadio, invece, sfilando per le vie del quartiere San Siro, c'erano i giovani dei centri sociali, compatti dietro lo striscione "Il nuovo millennio ha bisogno di nuovi partigiani". "Fuori i fascisti da Milano" è uno dei cori intonati dai circa 500 partecipanti. Il corteo dei centri sociali, partito da via Monte Rosa, si è lasciato alle spalle piazzale Lotto, per dirigersi in via Tempesta e proseguire per via Monreale. Alcuni sacchi neri dell'immondizia con su scritto "Rifiuti non riciclabili" e i simboli della svastica e della celtica vengono trascinati lungo il percorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento