menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Degrado a San Siro

Degrado a San Siro

Case popolari, tre occupazioni a San Siro nel weekend

Continua il "boom" delle occupazioni abusive. La mano del racket. Il comitato: "Polizia entri nei cortili anziché presidiare la piazza stando ferma"

Tre occupazioni di alloggi vuoti in una sola notte, nel quartiere popolare di San Siro. E' accaduto tra sabato e domenica. Come se non ci fosse bisogno di avere conferma dell'esistenza di un'organizzazione capillare "alle spalle". La modalità è sempre la stessa: persone incaricate sfondano le porte a colpi di piede di porco o spranga e fanno entrare chi ha pagato.

Il racket, evidentemente, è più attivo che mai. Le occupazioni si sono verificate in tre stabili diversi, in via Mar Jonio, via Albertinelli e via Abbiati, in favore di un nucleo egiziano e di due nuclei rom. In uno dei tre casi c'era anche una donna incinta.

La polizia - secondo quanto riferito - è intervenuta in due delle tre situazioni ma non ha provveduto a sgomberare. "Quello che chiediamo è che le forze dell'ordine, anziché stare ferme in piazza Selinunte col presidio fisso, entrino nei cortili delle case anche di notte, per vedere che cosa succede. Tra comportamenti incivili, barbecue a cielo aperto, spaccio nei cortili e l'aumento degli sfondamenti, la gente ha paura", dicono dal Comitato di Quartiere San Siro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento