San Siro San Siro / Via Mariotto Albertinelli

Picchia la moglie, le lancia addosso oggetti e devasta la casa: era ai domiciliari

Non era la prima volta che l'uomo era violento nei confronti della moglie

Arrestato un marito violento

Gli agenti, arrivati in via Albertinelli (San Siro) su segnalazione di una vicina, a mezzogiorno del 10 agosto, hanno trovato l'appartamento praticamente devastato fin dalla porta d'ingresso. Era in corso una violentissima lite in famiglia tra due giovani coniugi, italiani di etnia sinti. Lui, 27enne, si trovava agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio; lei è una 26enne. La coppia ha un figlio di quattro anni e una figlia di tre, che assistevano alla violenza.

Motivo della lite, una presunta infedeltà della donna. Tutto l'appartamento era a soqquadro e il 27enne era in preda alla furia, tanto che - anche all'ingresso degli agenti - non si è fermato ma, urlando frasi minacciose ("io seguo le mie regole, non mi fate paura"), ha scagliato una bottiglia di acqua (piena) contro il televisore, sfasciandolo. In precedenza aveva lanciato (un po' contro la moglie, un po' a caso) un passeggino, un triciclo e altri oggetti di vario tipo.

Quasi subito dopo gli agenti è arrivata sul posto anche la madre della 26enne: lei e i vicini di casa hanno spiegato che le violenze non erano un'eccezione in quella casa. Ed in effetti la polizia - grazie all'archivio che tiene traccia di tutte le liti in famiglia - ha rintracciato diversi episodi pregressi, anche se la donna non aveva mai sporto denuncia finora. L'ha fatto il 10 agosto, convinta dagli agenti che la situazione fosse ormai insostenibile.

Il 27enne è stato immediatamente arrestato in flagranza con l'accusa di maltrattamenti in famiglia: l'arresto è già stato convalidato e l'uomo si trova ora a San Vittore. Il giudice di sorveglianza deciderà anche che cosa fare degli arresti domiciliari che stava scontando nell'appartamento coniugale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie, le lancia addosso oggetti e devasta la casa: era ai domiciliari

MilanoToday è in caricamento