rotate-mobile
San Siro San Siro / Via degli Aldobrandini

San Siro Ippodromo, inaugurata la scultura di Carlo Ramous

E' stata collocata nel parco presso la fermata M5

E' stato inaugurato l'Arco dello scultore Carlo Ramous, posizionato al centro del nuovo parco che sorge sopra la fermata M5 San Siro Ippodromo, tra le vie Rospigliosi, Sagredo, Loredan e Aldobrandini, in un'aiuola esagonale con bassi arbusti di Lonicera nitida. Si tratta di una struttura in lamiera di ferro alta 5,60 metri, profonda 3 metri e larga 12 metri, con un basamento in cemento armato sagomato.

L'opera venne esposta per la prima volta in piazzetta Reale nel 1974, insieme ad altre sei. Poi venne trasferita a Parma in previsione di una esposizione poi non più realizzata. Fu smontata e abbandonata in un appezzamento all'aperto, finché nel 2011 l'ingegner Walter Patscheider la recuperò e la restaurò, per poi esporla a Cortina d'Ampezzo nel 2013.

Lo stesso Patscheider ha poi deciso di donarla al comune di Milano. La giunta e il consiglio di zona 7 hanno deciso di usarla per la nuova piazza della fermata M5. L'inaugurazione si è svolta mercoledì 27 maggio, nel pomeriggio, alla presenza degli assessori Filippo Del Corno (cultura), Pierfrancesco Maran (mobilità) e Carmela Rozza (lavori pubblici). Per il comune c'era anche Ivano Grioni, vicepresidente del consiglio di zona 7 e presidente della commissione mobilità. Presente anche Patscheider.

Ramous nacque a Milano nel 1926 e morì nel 2003. Dopo gli studi di architettura al Politecnico e a Brera, diventò un affermato scultore. La sua scultura più famosa ("Gesto") è esposta in piazza della Conciliazione e fa parte della stessa serie di "Arco". Altre sculture sono "Finestra nel cielo" in piazza Miani e "Monumento ai caduti dell'Isola" in piazzale Segrino.

Scultura di Ramous a M5 San Siro Ippodromo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Siro Ippodromo, inaugurata la scultura di Carlo Ramous

MilanoToday è in caricamento