Sabato, 25 Settembre 2021
Baggio Baggio / Via Muggiano

Perde lavoro e casa, vive in tenda a Muggiano

La storia di un 56enne che si ritrova improvvisamente senza più nulla. E gli sequestrano l'auto perché senza assicurazione. Ecco come vive Maurizio

Perdere il lavoro, vivere a 56 anni all'aria aperta in compagnia di un cane, in estrema periferia a Muggiano, dopo Baggio, proprio nei pressi dei luoghi in cui un pensionato venne sbranato da cani randagi. La storia di Maurizio è davvero emblematica sia della crisi economica sia, e questo è peggio, di quanto non si riesca a fare per chi si trova davvero in difficoltà.

Elena Tagliaferri, consigliera di zona 7, ha provato molte strade per aiutare Maurizio. Poi si è rivolta direttamente al sindaco e anche ai mass media. "Lancio un Sos - scrive nella sua lettera aperta a Pisapia - dopo averle provate tutte, al fine di un Suo personale interessamento". La Tagliaferri l'ha incontrato quando viveva in automobile presso un fontanile di Muggiano. Così ha chiesto agli uffici dei servizi sociali, che hanno risposto promettendo un'attivazione ma chiedendo che venissero rilevate le generalità dell'uomo.

E per farlo i vigili urbani si sono recati presso il fontanile. Dove hanno riscontrato irregolarità nell'auto, che non aveva l'assicurazione. Risultato, ora non ha più l'auto. Gli viene poi proposto il dormitorio di via Ortles, dove però i cani non sono ammessi. E lui decide di non separarsene: pertanto torna a Muggiano, riprende il cane (che era stato tenuto da un amico) e al fontanile.

Ma cosa l'ha portato a vivere in strada? Ha perso il lavoro per lui e la moglie, di qui il mutuo che non poteva più pagare e la casa all'asta dalla banca. Tempo sei mesi e si è trovato appunto per la strada. La moglie invece vive a casa della madre. Ora viene costantemente aiutato da alcuni cittadini residenti a Muggiano, che hanno preso a cuore la sua situazione. Ma non è una sistemazione che può durare a lungo.

Senza auto non riesce a cercare quei lavoretti saltuari che, per un po', l'avevano fatto andare avanti. Lui è disposto a tutto, tranne che a fare il barbone per sempre. Dice di saper fare qualunque lavoro manuale. Noi raccogliamo il suo Sos, sperando che le istituzioni guardino meno a un'assicurazione scaduta e più al lato umano di questa vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde lavoro e casa, vive in tenda a Muggiano

MilanoToday è in caricamento