Lunedì, 14 Giugno 2021
Baggio Baggio / Via Mar Nero

Zona 7, la mappa delle criticità: censiti furti, vandalismi, schiamazzi

Il consiglio di zona approva la delibera sulle criticità dei quartieri. Dai furti agli schiamazzi, dai vandalismi alla prostituzione. La presenterà all'assessore Granelli

Lente d'ingrandimento sui self-service come quello in p.le Falterona

Prima del ponte del 25 aprile il consiglio di zona 7 ha approvato la "mappa delle criticità" della zona. Si tratta di un elenco di aree che presentano problemi di ordine pubblico di vario genere. La mappa verrà condivisa con la polizia locale e con l'assessorato alla sicurezza, così da far fronte alle emergenze di quartiere.

Sono 28 le criticità indicate. La maggior parte attiene a "gruppi che creano disagio", classificazione in realtà che comprende vari tipi di problematiche. Spesso si parla di gruppi di giovani, un po' in tutti i quartieri. Questo ha fatto dire, in seduta, a Franco Filocamo (consigliere della Federazione della Sinistra) che sarebbe importante parlare di più dei giovani e dei loro problemi, soprattutto di ciò che manca per loro.

Numerosi anche i punti in cui vengono segnalati frequenti furti. In via Valsesia, addirittura, anche il furto di benzina dalle automobili. E poi la "solita" prostituzione a Figino, che sembra ormai impossibile da sradicare, ma anche in altre aree come piazzale Brescia (dove però ultimamente non se ne vede più). Vengono anche segnalati alcuni punti dove si pratica notoriamente lo spaccio di sostanze stupefacenti. "Resiste" (è storia pluridecennale, quasi un "classico") il gioco d'azzardo in piazza Axum, nei pressi dello stadio. Curiosa infine la segnalazione riguardo a via Fleming: "area a verde usata come area cani".

La mappa delle criticità verrà aggiornata di frequente, circa una volta al mese negli intenti di Lorenzo Boati e della commissione politiche sociali. E verrà portata all'attenzione dell'assessore Granelli durante gli incontri di zona: al momento è in programma una riunione con l'assessore ogni tre mesi per ogni consiglio di zona. I punti della mappa provengono dalle segnalazioni dei consiglieri, ma anche di associazioni presenti sul territorio e singoli cittadini.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona 7, la mappa delle criticità: censiti furti, vandalismi, schiamazzi

MilanoToday è in caricamento