menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Installazione in piazza Partigiane

Installazione in piazza Partigiane

Un'opera che omaggi le donne partigiane a Milano: il concorso e come partecipare

L'installazione artistica verrà collocata in piazza delle Donne Partigiane, zona Barona

Un'installazione artistica da collocare in piazza delle Donne Partigiane, zona Barona, per rendere onore alla memoria e all’impegno delle donne partigiane che hanno partecipato alla Resistenza, alla lotta di liberazione e alla nascita e alla formazione della democrazia in Italia. È quanto chiama a realizzare il bando dell'associazione 'Chiamale Storie’, in collaborazione con l’Ordine Architetti Milano.

A decretare l'opera migliore - fa sapere l'Ordine degli Architetti - una giuria composta da rappresentanti dell’ente banditore, del Comune di Milano, di Sky Arte, dell’Anpi, dell’Istituto Lombardo di Storia Contemporanea, da uno storico dell’arte, due artisti e un architetto, che terrà conto – senza tuttavia esserne vincolata – delle preferenze espresse dai cittadini durante l’esposizione pubblica. A metà dicembre è stato anche annunciato dal ministro Dario Franceschini e dal sindaco Beppe Sala che a Milano verrà realizzato un museo della resistenza.

Il concorso

Il bando, aperto a tutti i maggiorenni, prevede una spesa massima messa a disposizione per la realizzazione della soluzione proposta di 12mila euro, e richiede di immaginare un’installazione (che sarà insediata per un anno, ma con la possibilità di diventare permanente) in grado di suggerire sia il ricordo di quanto è avvenuto, sia un momento di riflessione e condivisione sul tema sempre attuale della libertà e dei diritti calpestati con la violenza.

L'opera - spiega ancora l'Ordine degli Architetti - deve suscitare un pensiero di gratitudine verso quanti hanno vissuto, direttamente o indirettamente, questi eventi e divenire un mezzo di conoscenza e partecipazione per dare a tutti, e soprattutto alle nuove generazioni, una maggiore consapevolezza dei fatti.

Il concorso, anonimo e in un unico grado, si chiuderà il 31 gennaio 2020. Il vincitore sarà proclamato a inizio marzo 2020, e otterrà anche un premio di 2mila euro. Al secondo e terzo classificato sarà corrisposto un rimborso spese di 500 euro cadauno. La partecipazione al bando è gratuita. Si prevede di collocare l'installazione in piazza delle Donne Partigiane (Municipio 6) e più precisamente su un piedistallo collocato al centro di un roseto. Nella piazza delle Donne Partigiane ha sede il Barrio's, struttura polifunzionale a scopi sociali, attivo e vivace nucleo di aggregazione giovanile. Attraverso l'arte, la cultura e la solidarietà, l'organizzazione di eventi, dibattiti e l'educazione dei giovani, il Barrio's è oggi uno dei punti di riferimento e di socializzazione tra i più importanti di Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento