Lorenteggio Giambellino Lorenteggio / Via degli Apuli

Lorenteggio, minacciava da tre anni i vicini di casa: arrestato

L'uomo è stato sorpreso mentre, ubriaco, prendeva a calci e pugni le porte dei due vicini di pianerottolo. Aveva già collezionato diverse denunce per molestie e minacce

Da tre anni minacciava i vicini di pianerottolo, in via degli Apuli, zona Lorenteggio. Questa notte è stato arrestato dagli agenti, che l'hanno sorpreso mentre, visibilmente ubriaco, colpiva a calci le porte delle abitazioni dei vicini, una 79enne italiana e un 56enne marocchino. E' stata la donna ad allertare le forze dell'ordine.

I poliziotti hanno così fermato Gianni S., 43enne con precedenti, e l'hanno portato all'interno del suo appartamento, dove ha continuato a tirare pugni alla parete confinante con quella della donna.

Le due vittime hanno raccontato che il 43enne abitualmente tornava a casa ubriaco e aggrediva o minacciava gli inquilini dello stabile, una volta addirittura con una sega elettrica. Erano state già sporte varie denunce nei suoi confronti, l'ultima solo dieci giorni fa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lorenteggio, minacciava da tre anni i vicini di casa: arrestato

MilanoToday è in caricamento