Domenica, 17 Ottobre 2021
Lorenteggio Giambellino

Picchia a sangue la propria compagna da anni, la terrorizza anche il giorno del parto: preso

Minacce che erano proseguite telefonicamente anche quando la donna era fuggita di casa

Si era dovuta rifugiare fuori dalla Lombardia, in casa del padre per sfuggire al compagno violento che da anni la picchiava e l'aveva isolata, aggredendola anche il giorno del parto.

E' stato il lavoro degli agenti del Commissariato Lorenteggio di Milano, dove la coppia viveva, a ricostruire la storia. Dal 2015, a causa della sua dissennata gelosia, il suo compagno 34enne, con numerosi precedenti penali, le aveva ridotto la vita a un incubo: le impediva di uscire dei casa, di aver contatti con genitori e amici, sotto costanti minacce.

Minacce che erano proseguite telefonicamente anche quando la donna era fuggita di casa. Ora gli agenti hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare per l'ex compagno e la 25enne è stata portata in un centro antiviolenze con la piccola di due anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia a sangue la propria compagna da anni, la terrorizza anche il giorno del parto: preso

MilanoToday è in caricamento