rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Lorenteggio Giambellino Baggio / Via Zurigo

Stupro ad una peruviana: arrestati due ecuadoreni, uno ancora in fuga

L’hanno stuprata perché volevano punirla, frequentava gente della banda rivale. Due ecuadoreni arrestati oggi per lo stupro avvenuto nel 2006 di una giovane peruviana allora 22enne. Un terzo uomo è ancora ricercato, ma il cerchio si stringe

Sono stati arrestati oggi due ecuadoreni, accusati di aver stuprato brutalmente una peruviana 22enne. Il delitto si è consumato perché la giovane frequentava un ragazzo dei “For Ever”, la banda rivale dei “Latin King chicago” di cui i due ecuadoreni facevano parte.

La donna, ora 25enne, aveva sporto denuncia contro i due uomini già dal febbraio scorso, spinta da continue minacce e pressioni che i due uomini continuavano a fare a lei e al suo fidanzato, sia tramite sms che personalmente.

Il giorno della Violenza, la giovane donna si trovava ad una festa di alcuni amici in un appartamento in zona Bisceglie: a metà serata la ragazza si è sentita male e si è recata in bagno. Una volta uscitane ha scoperto che la casa si era svuotata e che erano rimasti solo tre invitati.

A quel punto la donna è stata sopraffatta dal gruppo e stuprata. I due uomini continuavano a ripeterle che la violenza “era anche per i suoi amici”.

I due arrestati sono Choncha Ambrosio Henry David, ecuadoreno clandestino con diversi precedenti per rapina e porto d’armi abusivo, mentre l’altro è Cortez Cortez Klebar Miguel, connazionale regolare 22enne. Un altro uomo è ricercato dalle autorità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro ad una peruviana: arrestati due ecuadoreni, uno ancora in fuga

MilanoToday è in caricamento