Barona Barona / Via Antonio di Rudinì

Follia in ospedale, supera la fila e aggredisce i poliziotti: fermato con lo spray al peperoncino

L'uomo ha detto di stare male e ha chiesto di non fare la fila. Poi ha dato in escandescenze

Ha preteso di superare la fila e lo ha fatto. Poi, dopo aver danneggiato i locali, si è scagliato contro i poliziotti, che per fermarlo hanno dovuto usare le "maniere forti". 

Un uomo di trentatré anni, un cittadino italiano con precedenti, è stato denunciato mercoledì sera dalla polizia con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Stando a quanto riferito dalla Questura, il 33enne si è presentato all'ospedale San Paolo verso le 23.30 e, dicendo di stare molto male, ha preteso di non aspettare il suo turno. 

Così, senza che i medici potessero fare nulla per fermarlo, ha varcato la porta d'ingresso ed è entrato in un ambulatorio, dove ha distrutto gli arredi. Alla vista degli agenti, la situazione è ulteriormente peggiorata, con l'uomo che si è scagliato contro i poliziotti con calci e pugni, tanto che l'equipaggio della Volante ha dovuto usare lo spray al peperoncino per immobilizzarlo. 

Per lui è scattata una denuncia, mentre gli agenti fortunatamente non sono rimasti feriti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia in ospedale, supera la fila e aggredisce i poliziotti: fermato con lo spray al peperoncino

MilanoToday è in caricamento