Martedì, 15 Giugno 2021
Porta Genova Tortona / Via Tortona

Ecco il Base Milano: cultura, eventi e coworking all'ex Ansaldo

Presentato lo spazio che sarà subito protagonista della vita culturale milanese con Book Pride, il Fuorisalone e la XXI Triennale

La presentazione (foto Comune di Milano)

Arci, Avanzi, Esterni, H+ e Make-a-Cube, insieme al comune di Milano. Questa l'alleanza che ha dato vita a "Base Milano", in zona Tortona negli spazi dell'ex Ansaldo, e il cui presidente è Matteo Bartolomeo, che è anche presidente di Avanzi e amministratore delegato di Make a Cube. Base Milano è stata presentata il 29 marzo dal sindaco Giuliano Pisapia, dall'assessore al lavoro Cristina Tajani e da Carlo Mango di Fondazione Cariplo.

L'idea è quella di una "base" per sviluppare progetti in un ambiente stimolante, aperto, da vivere quotidianamente. 6 mila metri quadrati che il comune ha concesso per dodici anni: spazio coworking, laboratori attrezzati e caffetteria con 80 posti a sedere, poi spazi per mostre ed eventi, un auditorium da 150 posti e una foresteria che servirà anche a "residenza d'artista" con dieci stanze.

Il primo evento parte già il 1 aprile 2016: "Book Pride", la fiera degli editori indipendenti. E poi Base sarà una delle venti sedi ufficiali della XXI Triennale: dal 2 aprile al 12 settembre ospiterà alcuni padiglini internazionali mentre, in concomitanza con il Fuorisalone (12-17 aprile), si trasformerà nel "Design Center", accogliendo una serie di progetti creativi. 

«Restituiamo ai cittadini uno spazio storico, oggetto di una trasformazione radicale che lo ha reso un polo culturale ad alto tasso di innovazione. Qui sarà possibile condividere idee e contenuti e i giovani creativi troveranno terreno fertile per costruire relazioni che possano favorire da un lato lo sviluppo artistico ed economico della città e dall’altro nuove opportunità lavorative», ha dichiarato Cristina Tajani.

«Siamo orgogliosi di aver raggiunto il traguardo dell’apertura di Base Milano nei dodici mesi previsti. Adesso ci attende una nuova sfida, che vorremmo condividere con tutta la città affinché l’ex Ansaldo possa davvero diventare un luogo di produzione e distribuzione nel campo dell’arte, cultura e creatività vissuto quotidianamente», ha spiegato Matteo Bartolomeo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco il Base Milano: cultura, eventi e coworking all'ex Ansaldo

MilanoToday è in caricamento