BaronaToday

Dopo una rissa con coltelli e cocci di bottiglia, il questore chiude un locale ed un minimarket

I provvedimenti sono stati emessi e notificati dalla Divisione polizia amministrativa

Il pub

Altri due locali - “Nelson Pub” e Minimarket “Food Land” - sono stati 'chiusi' dal questore di Milano, Marcello Cardona, ai sensi dell’articolo 100 del T.U.L.P.S.

I provvedimenti sono stati emessi e notificati il 31 agosto dalla Divisione polizia amministrativa e sociale della Questura, su segnalazione del Commissariato “Porta Genova” che ha riscontrato episodi di violenza e la presenza di persone con precedenti penali dedite all’abuso di sostanze alcoliche. Il questore, per scongiurare il ripetersi di analoghi episodi, ritenuti pericolosi per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini, intende fornire un forte segnale di presenza e di attenzione.

Il “Nelson Pub”, in viale Papiniano 57, è stato chiuso con decreto di sospensione per 15 giorni. Il Minimarket “Food Land”, in via Cesare Da Sesto 24, per 7 giorni.

La violenta rissa con i coltelli

Il 27 agosto al “Nelson Pub”, gli agenti del Commissariato, nel transitare da piazza Sant’Agostino verso viale Papiniano, sono stati avvicinati da una persona con una grossa ferita alla schiena. L’uomo riferiva di essere stato accoltellato, senza alcun motivo, da un proprio connazionale, visibilmente ubriaco, che era fuggito in fretta, facendo perdere le tracce. I poliziotti hanno chiesto immediatamente l’intervento di personale medico del 118.

Le successive indagini hanno permesso di accertare che la persona accoltellata, mentre si trovava all’interno dell’adiacente “Nelson Pub”, era stata avvicinata da due connazionali, uno dei quali, dopo un’animata discussione, colpiva con due bottigliate alla testa l’amico con cui era in compagnia. Successivamente, uno dei due aggressori si recava presso il locale adiacente “Food Land”, dove si procurava un coltello, per poi ritornare subito nei pressi del “Nelson Pub”, per scagliarsi contro il malcapitato colpendolo alla schiena. L’altro aggressore si faceva a questo punto consegnare il coltello e tentava di infliggergli altre due coltellate, per puro caso non andate a segno.

La persona accoltellata, è stata ricoverata in “codice rosso” in ospedale con una prognosi di 21 giorni. L’altro uomo aggredito, che presentava ferite lacero contuse sulla testa e graffi sul viso, è stato ricoverato in “codice verde” in un altro ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento