Barona Barona / Via Parenzo

Liberato il parchetto dai rifiuti, ma sono stati piazzati a pochi metri

Succede in Barona: la denuncia (con foto) di una lettrice

I rifiuti (foto E.G.)

Era diventata una vera e propria discarica a cielo aperto, il fossato di via Parenzo (un'arteria che collega la Barona a piazza Negrelli sul Naviglio Grande). Un luogo senz'arte né parte, che facilmente diviene ricettacolo di degrado. E questo è proprio quel che era successo, complice l'abbandono (da molti anni) di un progetto che avrebbe allargato la via per realizzare un collegamento sopraelevato col quartiere Giambellino, più a nord.

Ebbene, tutta l'immondizia è stata recentemente raccolta e, allo stesso tempo, gli alberi sono stati potati, l'erba tagliata, il terreno livellato. Insomma, un lavoro completo per rendere più bello il bordo stradale verso il parchetto e, allo stesso tempo, evitare che gli sconosciuti continuassero ad usare quell'area come discarica.

Tutto a posto? No, secondo quanto segnala a MilanoToday una lettrice, E.G.: perché tutto ciò che è stato raccolto è stato "semplicemente" spostato e accumulato di fronte al civico 7 della via, ed è lì da un mese e mezzo. Risultato: gli abusivi sono tornati a scaricare immondizia, perché degrado chiama degrado. Riassumendo, il problema di via Parenzo è stato soltanto spostato. «Ho segnalato il problema al presidente del Municipio 6, Santo Minniti», scrive la lettrice: «Mi aveva assicurato che mi avrebbe fatto avere notizie entro il 23 maggio, ma ad oggi - 6 giugno - tutto tace». E poco più in là continunano i lavori per migliorare piazza Negrelli

Minniti aveva spiegato che l'accumulo di fronte al civico sarebbe servito per il successivo recupero da parte di Amsa. Recupero che però, al momento, non è ancora avvenuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberato il parchetto dai rifiuti, ma sono stati piazzati a pochi metri

MilanoToday è in caricamento