menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bisceglie, immigrato sale su traliccio e minaccia il suicidio: è salvo

A compiere il gesto, ieri sera intorno alle 22, un egiziano di 28 anni senza lavoro, casa e permesso soggiorno. La polizia lo ha convinto a scendere. E' stato trasferito in ospedale per essere curato: soffre di distrurbi psichici

Un egiziano di 28 anni affamato, senza casa, lavoro e permesso di soggiorno, ieri sera intorno alle 22 è salito su un traliccio telefonicio nel piazzale della metropolitana di Bisceglie ed ha minacciato di gettarsi giù.

Dopo circa 15-20 minuti e dopo avergli portato da mangiare, come da lui richiesto, gli agenti di polizia sono riusciti a convincerlo a scendere. I sanitari del 118, intervenuti sul posto hanno precisato che "l'egiziano si è seduto sul traliccio e ha minacciato di buttarsi giù. Sotto era stata predisposta una rete di sicurezza, ma poi si è convinto a scendere".

Secondo il 118, l'uomo soffrirebbe di "disturbi psichici" e per questo è stato trasportato all'ospedale San Carlo per le cure del caso.


L'immigrato tuttavia - hanno detto dalla Questura - lamenta di essere con il permesso di soggiorno scaduto, e di non avere né un lavoro né un'abitazione.  Secondo quanto riferito dalla questura, l'uomo sarebbe salito sul traliccio telefonico per  protestare "per motivi personali" e non per uccidersi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento