Milano CentroToday

Colpito da arresto cardiaco: salvato da taxista con defibrillatore

E' uno dei quattro taxi che ne sono dotati a Milano. L'intervista al taxista

Immagine di repertorio

Un uomo colpito da attacco cardiaco è stato salvato da un tassista di passaggio, che nella sua auto ha un defibrillatore. «Transitavo da piazza della Scala», è il racconto di Erik Boni, "Savona 58", della cooperativa 028585, a MilanoToday, «quando ho visto una persona a terra con due agenti di polizia che gli stavano praticando il massaggio cardiaco».

Boni è uscito dal taxi con il defibrillatore e l'ha usato: «Abbiamo dato due scariche mentre arrivavano i soccorsi del 118 che hanno poi proseguito l'intervento», racconta. L'uomo, un 59enne, è stato poi trasportato al San Raffaele. Determinanti sia l'intervento degli agenti, sia quello di Boni con l'apparecchio.

Provvidenziale dunque il fatto che, da quelle parti, passasse un taxi dotato di defibrillatore. Si tratta di uno dei quattro taxi a Milano, grazie ad una iniziativa ("In campo con il cuore") promossa da Philips e dal comune di Milano. «Spesso la nostra categoria è presa di mira, ma il nostro Radio Taxi fa molte cose per il sociale. Per noi la nostra città è importante e cerchiamo di abbracciare questi progetti», spiega a MilanoToday Alessandro Casotto, presidente dello 028585.

«Non mi sento un eroe, né penso di avere fatto una cosa straordinaria, ma un gesto che avrebbe fatto chiunque al mio posto», commenta ancora Boni: «Spero però che questo episodio abbia la risonanza giusta per attirare l'attenzione su 'chi di dovere', perché i defibrillatori costano molto. Occorre che qualcuno prenda l'iniziativa per diffonderli di più, anche presso i tassisti. Ne conosco almeno altri dieci che, come me, sono anche volontari di ambulanza e sarebbero in grado di usarli da subito».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Siamo sulla strada e capillari sul territorio», conclude Boni: «Possiamo aiutare la popolazione. Anche se, chiaramente, ci si augura che non capiti mai».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Milano: folle fuga dei rapinatori contromano, i poliziotti li prendono a schiaffi e calci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento