Milano Centro Sant'Ambrogio / Via Edmondo de Amicis

"Aggredita da decine di ciclisti in pieno centro"

La denuncia di una donna: spaccato lo specchietto retrovisore e rovinata la vettura

Lo specchietto divelto

"Aggredita da decine di persone in bicicletta". E' il racconto di una donna a MilanoToday. La donna stava percorrendo via De Amicis pochi minuti dopo la mezzanotte tra giovedì 22 e venerdì 23 gennaio, quando si è trovata di fronte decine di ciclisti, probabilmente uno "spezzone" della celebre Critical Mass, che pedalavano in contromano.

"Mi sono dovuta fermare e, per chiedere strada, ho lampeggiato gli abbaglianti e suonato una volta il clacson", spiega la donna: "A quel punto molti di loro sono scesi dalle biciclette e hanno adottato un atteggiamento aggressivo". Non solo a parole: ne ha fatto le 'spese' lo specchietto retrovisore sinistro della Volkswagen della donna, completamente distrutto. Evidenti anche i segni di scarpe sulla carrozzeria.

Un partecipante della Critical Mass ha precisato che il percorso ufficiale della serata non prevedeva di percorrere via De Amicis in contromano e ha aggiunto di avere sentito dire che la donna avrebbe precedentemente urtato una delle biciclette. E un altro partecipante parla di "reazione ingiustificata di qualcuno", che "finisce per infangare, agli occhi dei più, la Critical Mass e più in generale il ciclista urbano".

"Ho presentato denuncia alla polizia", conclude amareggiata la donna, raccontando che quegli interminabili minuti sono terminati quando qualcuno dei ciclisti è riuscito a intervenire facendo smettere gli altri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aggredita da decine di ciclisti in pieno centro"

MilanoToday è in caricamento