Venerdì, 18 Giugno 2021
Brera Brera / Via delle Erbe

Gli rapinano l'orologio da 12mila euro: sua moglie insegue e "arresta" il ladro "sbagliato"

Vittima un coreano 58enne. Sua moglie ha fermato il ladro che non aveva con sé il bottino

È stato avvicinato da due uomini che lo hanno buttato a terra e gli hanno portato via l'orologio. Sua moglie, che era insieme a lui, si è messa senza paura all'inseguimento dei due malviventi e alla fine, anche grazie ad alcuni passanti, è riuscita a bloccare uno di loro. Purtroppo quello "sbagliato". 

Rapina giovedì sera in via delle Erbe, zona Brera, dove un uomo di cinquantotto anni - cittadino della Corea del Sud - è stato scippato di un Jaeger-LeCoultre dal valore di dodicimila euro mentre passeggiava in strada. L'aggressione è avvenuta verso le 20 sotto gli occhi di diversi testimoni, che insieme alla moglie della vittima - una donna coetanea e anche lei coreana - si sono messi sulle tracce dei malviventi. 

Proprio la signora e i cittadini sono riusciti a fermare uno dei due ladri: un algerino di ventotto anni irregolare e già noto. L'uomo, immobilizzato a terra fino all'arrivo dei carabinieri, è poi stato arrestato con l'accusa di rapina in concorso.

Nelle sue tasche, però, i militari non hanno trovato l'orologio di lusso, che è sparito insieme all'altro scippatore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli rapinano l'orologio da 12mila euro: sua moglie insegue e "arresta" il ladro "sbagliato"

MilanoToday è in caricamento