menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei caselli destinati alla "vetrina d'eccellenza"

Uno dei caselli destinati alla "vetrina d'eccellenza"

I caselli daziari: vetrine per le eccellenze milanesi in vista di Expo

Un bando assegnerà tre caselli in Porta Ticinese, Porta Nuova e Porta Vittoria. Ecco i dettagli

I caselli daziari della circonvallazione dei Bastioni diventeranno "vetrine" dell'eccellenza di Milano, in vista di Expo 2015. Non tutti, però: quelli di piazzale principessa Clotilde (Porta Nuova), piazza XXIV maggio (Porta Ticinese) e piazza V Giornate lato sud (Porta Vittoria).

L'idea è stata illustrata dall'assessore al demanio Daniela Benelli. La giunta intende pubblicare un bando (da chiudere entro la fine del 2014) per una serie di attività pubbliche, esclusa la vendita: mostre e vetrine virtuali, esposizioni di prodotti, incontri ed eventi. I caselli daziari dovranno essere aperti al pubblico almeno cinque giorni alla settimana e potranno ospitare aziende diverse che si alterneranno.

Durante i sei mesi dell'Expo, i caselli ospiteranno anche altrettanti info-point sulla manifestazione e sugli eventi correlati. L'assegnazione sarà gratuita per tre anni, con la possibilità di rinnovarli per altri tre anni dietro pagamento di un canone. L'assegnatario si farà carico del recupero e adeguamento degli spazi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento